Il Condominio in Assicurazione

La copertura assicurativa sul condominio, anche se ancora non obbligatoria, oramai rappresente e tutela circa il 90% dei condomini sparsi sul tutto il territorio Nazionale.

In questo settore e/o strano segmento di mercato assicurativo, si fa sempre più strada la “cultura assicurativa di buon senso forzato”, ovvero  <<mi assicuro perchè ne ho bisogno>>. In realtà non è così!

Grandi alleati, di noi addetti ai lavori sono gli amministratori, i quali, se pur inizialmente ci presentano come servizio aggiuntivo della loro attività, prendono sempre più convinzione, che probabilmente avere al loro fianco un consulente assicurativo che li porti per mano a tutelare realmente i condomini assisititi, forse riesce a dare quel quid in più che fa la differenza.

Tra l’altro dal 1° Gennaio 2018 i premi relativi alle garanzie terremoto ed alluvione, dove presenti in polizza, sono esenti da imposte ed usufruiscono della detrazione fiscale del 19%.

L’invito a tutti i condomini che visionano questo video, è quello di contattarci e di chiedere una consulenza ad hoc, con degli specialist della nostra agenzia dedicati appositamente a questo ramo asiscurativo.

Contattateci a: cmp.convezioni@gmail.com

CMP service – INTERMEDIARI 2.0 ….

…. SEMPRE UN PASSO AVANTI NELL’INNOVAZIONE ….

Annunci

Cyber Risk

Di cosa si tratta?

 

In Italia si sta ancora sottovalutando la complessità del rischio informatico, in gergo “Cyber Risk”.

Anche se non si è appassionati di fantascienza, si riesce molto facilmente a capire che abbiamo una “realtà parallela”, sempre più frequentata da tutti noi, e sempre più “invasiva” nei confronti della nostra di realtà.

Questo ci porta, molto spesso a vivere nel famoso “universo parallelo”, argomentando lo stesso, con contenuti che vanno dalle singole immagini a dati molto sensibili.

Questo enorme scambio dati, generati da questa “realtà parallela”, rappresentano come tutte le informazioni, una potenziale ricchezza, e come tale va tutelata.

Si è sempre fatto business sui dati, figuriamoci in questi tempi, dove recuperarli dal prossimo e pressoché facile come rubare le caramelle ad un bambino!

Se abbandoniamo i dati personali, e ci inerfacciamo sul mondo azienda, è facile capire che il problema del “furto dati” è serio, ma soprattutto può derivare da svariati interessi.

Secondo uno studio statistico condotto a livello internazionale, i danni maggiori derivano da:

  • Dai virus per il 45%
  • Hacker il 45%
  • Altre cause 10%

I settori più colpiti sono quelli dei servizi finanziari ed i servizi correlati alla sanità.

L’importanza di creare una copertura ad hoc per il cyber risk, nasce dal fatto che già “la perdita di reputazione” per la diffusione di dati sensibili può causare danni enormi, addirittura inestimabili.  Rimane comunque un fattore importantissimo che il ripristino ed il recupero dei dati persi ha dei costi altissimi, senza avere la sicurezza della risoluzione del problema al 100%.

Quindi le Compagnie, finalmente, si stanno dando una mossa a riguardo e stanno cercando di creare, sempre più seriamente, prodotti che vadano in quella direzione.

Noi ci siamo, e con le nostre soluzioni proviamo a dare risposte a chi ci pone interrogativi.

CMP service – Intermediari 2.0

Le Baby Pensioni

Non tutti conoscono cosa significa questo termine…..o almeno lo si conosce relativamente poco…….

Proviamo a dare qualche dato in più!

Con baby pensioni si indicano tutti quei pensionati che godono di un vitalizio dallo Stato Italiano, e che hanno lavorato e versato contributi previdenziali per pochi anni, e che si sono POTUTI RITIRARE dal lavoro tra i 40 ed i 50 anni.

Fu introdotto in italia nel 1973 dal governo Rumor, e fu approvato, CASUALMENTE, sia dalla maggioranza che dalla opposizione. In pratica prevedeva, in alcuni casi, che anche con SOLI 14 anni 6 mesi ed 1 giorno si poteva godere del diritto di pensionamento.

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Grazie a questi scienziati del previdenza complementare (e non solo), ci ritroviamo un sistema basato sui contributi versati dal post 1995 in poi.

Grazie a questi ci ritroviamo a non avere un futuro previdenziale Noi giovani.

Grazie a questi Signori, ogni anno non si riesce a fare una manovra ad hoc per riorganizzare il sistema previdenziale.

Grazie a questi pseudo-politici ad oggi sono stati bruciati circa 150 miliardi di €uro (F. Corriere della Sera)

La soluzione?

Dobbiamo solo rimboccarci le maniche e farci strutturare, da un Consulente specializzato nel settore previdenziale, un piano di rientro per coprire il reale gap che ci sarà INEVITABILMENTE, al momento del pensionamento.

La soluzione a tua portata? CMP service – Intermediari 2.0

Per info contattateci su: cmp.convenzioni@gmail.com

 

 

 

LA CASA…. LA GRANDE PREOCCUPAZIONE (GIUSTA) DEGLI ITALIANI!

Tutti conosciamo che la situazione geografica dell’Italia, che pone la stessa, ad avere il primato in Europa come Paese più frequentemente soggetto ai terremoti.

Oltre al dramma di eventuali perdite umane, molte volte ci si trova ad affrontare, per tante ragioni (politiche – sociali – culturali – strutturali – ecc.), tutta una serie di complicazioni e di difficoltà, che lasciano inevitabilmente il segno in ognuno di noi.

Perché pensare sempre dopo alle RISTRUTTURAZIONI A NORMA?

Perché non si pensa prima, a tutelare la propria famiglia ed il tetto che si ha sulla propria testa?

Perché l’80% degli Italiani possiede una casa di proprietà, ma SOLO il 40% ha una polizza sull’abitazione?

Perché la maggior parte delle Tutele sono presenti al nord-Italia, quando è nella penisola che si verificano, statisticamente, la maggior parte degli eventi?

Siamo Tutti IMPRUDENTI, o non c’è una corretta e/o completa informazione?

Una polizza casa con abbinati gli eventi sismici, permette di avere a disposizione, laddove si verifichi l’evento, subito un capitale per aiutare a ricostruire la propria casa ed affrontare gli inevitabili disagi causati.

“Meno scossoni e più soluzioni” con CMP – Intermediari 2.0

Per info e ulteriori chiarimenti contattateci sulla seguente mail: cmp.convenzioni@gmail.com

Oppure raggiungeteci in Agenzia – un nostro esperto sarà lieto di mostrarvi le nostre soluzioni.

 

 

 

 

 

TUTTO CAMBIA? INVESTIAMO DIVERSAMENTE

Il tessuto Aziendale

In Italia ci sono miriadi di imprese con una forte impronta locale ed una spiccata capacità imprenditoriale.

Tutte le agevolazioni agli investimenti in Italia han dato una nuova spinta al “Made in Italy”.

Le nostre imprese oramai sono sempre più con una spiccata voglia di cavalcare la globalizzazione, cercando di far prendere il volo verso l’internazionalizzazione del loro brand.

Fatto in un certo modo, questa attività può portare ad aumentare i margini aziendali e la redditività per gli azionisti.

Dall’altra parte: I Risparmiatori

I bassi tassi d’interesse ed il continuo aumento del peso fiscale sui titoli di Stato riducono i rendimenti dei risparmi. Lasciarli sul conto corrente significa SOLO produrre ulteriori costi!

Con la nuova legge di bilancio 2017 (L. n. 232/2016) sono stati introdotti, nuove fonti di finanziamento per le imprese: i PIR (piani individuali di risparmio). Sono in crescita, di conseguenza, le opportunità per le imprese ,di offrire,  azioni e obbligazioni che compensano in parte il calo del credito bancario.

I PIR, infatti,  offrono l’opportunità di investire i propri risparmi nelle aziende italiane beneficiando l’esenzione delle imposte sui rendimenti ottenuti, e l’esenzione delle tasse di successione.

Scopri le nostre soluzioni contattaci a: cmp.convenzioni@gmail.com

 

“La Bomba pensionistica…….. La consulenza personalizzata come soluzione”

“La pensione? Potrebbe convenire morire prima”

Si sente sempre più parlare delle “mancate” e/o “errate” manovre previdenziali.

OK …. è colpa dell Stato  …… ma noi cosa facciamo? Stiamo a guardare ? Attendiamo che questo Tsunami ci prenda e ci travolga senza nessun scrupolo?

Ad oggi l’età pensionabile è stata spostata a 67 anni (si arriverà a 70 secondo l’ultima riforma), tranne, giustamente, per alcune attività cosiddette usuranti. GIUSTISSIMO!

PONIAMOCI QUALCHE INTERROGATIVO!

Con l’aumentare della vita media ed i mancati “riempimenti” dei buchi neri che ha l’INPS, a quante altre riforme con elevazione dell’età pensionabile, saremo spettatori inermi?

Abbiamo l’idea di cosa sia, questa spada di Damocle presente sulla nostra testa, che si chiama Busta Arancione?

Riusciamo realmente ad avere la percezione di quale sarà la modalità con cui saranno elargite le pensioni future?

Conosciamo cosa sono, e come funzionano, i coefficienti di trasformazione?

Alcune testate giornalistiche per studi fatti con l’INPS, hanno stabilito che l’anno 0 delle pensioni sarà il 2030 (ovvero ad oggi non sono garantiti assegni vitalizi oltre tale data). Come valutiamo quest’altra “bellissima” nostizia?

Ci siamo mai sottoposti ad un’analisi previdenziale che mostrasse tutte, le eventuali, problematiche previdenziali personali?

Sappiamo che, per previdenza non si intende solo la pensione di Vecchiaia?

In questa direzione, ovvero alla risposta dei quesiti su citati, che il Team CMP pone la sua attenzione.

ALLA LUCE DI TUTTO QUESTO, PROVIAMO A LANCIARVI UNA SFIDA …..

“Se si è interessati a creare, OGGI, valore per la propria vita ed a tutelare i propri cari, ORA, è il momento di ACCELERARE i TEMPI. Proteggiamo il presente per dare valore al proprio futuro”.

Scriveteci una e-mail a : cmp.convenzioni@gmail.com ed un nostro incaricato vi contatterà il prima possibile, sviluppando un check-up previdenziale personalizzato.

 

 

 

 

“SEGUICI”

“L’unico vantaggio competitivo sostenibile consiste nella capacità di apprendere e di cambiare più rapidamente degli altri.”  (P. Kotler)

La continua ricerca di nuovi contenuti utili è il nostro pane quotidiano.

Provare a fare e creare cultura assicurativa diversa dallo stereotipo, che si trova nell’immaginario della cliente è una delle nostre mission preferite!

Innovazione e Tecnologia nel mondo assicurativo sono i nostri più grandi pregi.

La digitalizzazione non passa solo dietro “la menata” dei tablet che le compagnie rifilano ai consulenti senza manco aggiornare i sistemi.

La digitalizzazione, o se vogliamo il processo tecnologico, passa dietro tutta una serie di accorgimenti, modifiche, cambiamenti che devono avvenire prima in noi, addetti ai lavori, per poi trasferirli alla nostra clientela, senza perdere d’occhio il concetto di abito sartoriale, da cucire addosso a chi ci da estrema fiducia.

Se vuoi dare una svolta e/o trovare una soluzione alle tue esigenze assicurative, o solo conoscere il nostro punto di vista: contattaci, cliccaci , o piuttosto seguici anche sulla pagina Facebook CMP service.

Prova a scoprire i nostri Contenuti di Valore, e lascia la tua opinione, una tua richiesta, una tua recensione, un tuo giudizio o una tua critica! Aiutaci a crescere sempre di più!

Grazie

CMP SERVICE – INTERMEDIARI 2.0