“La Bomba pensionistica…….. La consulenza personalizzata come soluzione”

“La pensione? Potrebbe convenire morire prima”

Si sente sempre più parlare delle “mancate” e/o “errate” manovre previdenziali.

OK …. è colpa dell Stato  …… ma noi cosa facciamo? Stiamo a guardare ? Attendiamo che questo Tsunami ci prenda e ci travolga senza nessun scrupolo?

Ad oggi l’età pensionabile è stata spostata a 67 anni (si arriverà a 70 secondo l’ultima riforma), tranne, giustamente, per alcune attività cosiddette usuranti. GIUSTISSIMO!

PONIAMOCI QUALCHE INTERROGATIVO!

Con l’aumentare della vita media ed i mancati “riempimenti” dei buchi neri che ha l’INPS, a quante altre riforme con elevazione dell’età pensionabile, saremo spettatori inermi?

Abbiamo l’idea di cosa sia, questa spada di Damocle presente sulla nostra testa, che si chiama Busta Arancione?

Riusciamo realmente ad avere la percezione di quale sarà la modalità con cui saranno elargite le pensioni future?

Conosciamo cosa sono, e come funzionano, i coefficienti di trasformazione?

Alcune testate giornalistiche per studi fatti con l’INPS, hanno stabilito che l’anno 0 delle pensioni sarà il 2030 (ovvero ad oggi non sono garantiti assegni vitalizi oltre tale data). Come valutiamo quest’altra “bellissima” nostizia?

Ci siamo mai sottoposti ad un’analisi previdenziale che mostrasse tutte, le eventuali, problematiche previdenziali personali?

Sappiamo che, per previdenza non si intende solo la pensione di Vecchiaia?

In questa direzione, ovvero alla risposta dei quesiti su citati, che il Team CMP pone la sua attenzione.

ALLA LUCE DI TUTTO QUESTO, PROVIAMO A LANCIARVI UNA SFIDA …..

“Se si è interessati a creare, OGGI, valore per la propria vita ed a tutelare i propri cari, ORA, è il momento di ACCELERARE i TEMPI. Proteggiamo il presente per dare valore al proprio futuro”.

Scriveteci una e-mail a : cmp.convenzioni@gmail.com ed un nostro incaricato vi contatterà il prima possibile, sviluppando un check-up previdenziale personalizzato.

 

 

 

 

“SEGUICI”

“L’unico vantaggio competitivo sostenibile consiste nella capacità di apprendere e di cambiare più rapidamente degli altri.”  (P. Kotler)

La continua ricerca di nuovi contenuti utili è il nostro pane quotidiano.

Provare a fare e creare cultura assicurativa diversa dallo stereotipo, che si trova nell’immaginario della cliente è una delle nostre mission preferite!

Innovazione e Tecnologia nel mondo assicurativo sono i nostri più grandi pregi.

La digitalizzazione non passa solo dietro “la menata” dei tablet che le compagnie rifilano ai consulenti senza manco aggiornare i sistemi.

La digitalizzazione, o se vogliamo il processo tecnologico, passa dietro tutta una serie di accorgimenti, modifiche, cambiamenti che devono avvenire prima in noi, addetti ai lavori, per poi trasferirli alla nostra clientela, senza perdere d’occhio il concetto di abito sartoriale, da cucire addosso a chi ci da estrema fiducia.

Se vuoi dare una svolta e/o trovare una soluzione alle tue esigenze assicurative, o solo conoscere il nostro punto di vista: contattaci, cliccaci , o piuttosto seguici anche sulla pagina Facebook CMP service.

Prova a scoprire i nostri Contenuti di Valore, e lascia la tua opinione, una tua richiesta, una tua recensione, un tuo giudizio o una tua critica! Aiutaci a crescere sempre di più!

Grazie

CMP SERVICE – INTERMEDIARI 2.0 

 

 

 

“LA RACCOLTA” AL SUD

Da Fonte Ivass targata 02/11/2017 si evince, ancora una volta, che “la raccolta” premi 2016 passa per il 60% dalle regioni del Nord. Addirittura si fa un ulteriore spaccato in premi pro-capite  che vanno da € 1686 per il Nord ad arrivare ad € 800 per quelli del Sud.

Analisi dettagliata che pur, giustamente, senza esprimere giudizio diretto, porta a delle riflessioni fatte da chi ovviamente legge.

IO NON CI STO!

ANALIZZIAMO I DATI PORTANDOLI NELLA REALTA’!

E’ possibile mai che bisogna sempre incensare chi opera al di là della linea di demarcazione (che i media vogliono prima nascondere e poi mettere in evidenza) sopra la capitale?

Dove va a finire la professionalità dei consulenti che operano nel Sud del Paese con non poche difficoltà?

PROVIAMO A RISPONDERE.

Dove va a finire:

  • Il sacrificio di chi per routine fa 12 ore di lavoro giornaliere?
  • L’adrenalina di affari chiusi con tanti problemi “extra” da superare?
  • Le porte in faccia chiuse con ruffianate varie?
  • Lo sforzo di chi cerca di apportare, quotidianamente, cultura assicurativa attraverso la risoluzione di bisogni vari, nei Nostri Territori?

ECCO QUESTA E’ LA NOSTRA RACCOLTA!

Fatta di : Emozioni, Entusiasmo, Delusioni, Creatività, Determinazione, Resilienza, Tenacia!

ASSICURAZIONI A 360°

campagna rca mailyng list

Essere al centro di un progetto è sempre gratificante, qualunque esso sia. Trovare e gestire persone, professionisti che:

  • credono in te;
  • credono nel lavoro di squadra;
  • in quello che si fa;
  • in una progettualità prospettata.

NON E’ FACILE!!!

L’azienda che mi fregio di rappresentare, se pur creata inizialmente da un gruppo di amici che condividono lo stesso lavoro e gli stessi obiettivi,  va sempre più incontro, per nostra fortuna ed anche preparazione, verso il modello di Agenzia Digitale.

Le nostre tecnologie, professionalità, competenze, individualità messe a servizio di chi ci sceglie ed anche di chi cerca di trovare in noi quella novità professionale, che magari altrove, ci si rende conto, che è ancora presto per poterle trovare.

QUESTA E’ CMP SERVICE!

Con profondo affetto e stima

Francesco Cassese

CMP SERVICE DA COSA NASCE?

La nostra è una struttura giovane e dinamica. La CMP, infatti, nasce con l’intento di offrire, senza alcun vincolo e con l’ausilio di personale qualificato, tutele a 360° a privati, professionisti ed aziende.

Propone servizi innovativi, con tecnologie all’avanguardia volte a rendere protagonisti la propria clientela nell’ambito del mondo assicurativo. “Per noi – spiega il fondatore Francesco Cassese –  il cliente è al centro del nostro progetto, e bisogna tutelarlo nel miglior modo possibile, tenendo presente le esigenze che emergono giorno dopo giorno, step by step”.